“Dalla vigilanza del rispetto delle misure per contenere la diffusione del virus, all’assistenza delle fasce più fragili della popolazione, dalla consegna di tablet agli studenti per la frequenza delle lezioni a distanza, alla creazione di centri per i tamponi e per la somministrazione dei vaccini, ai numerosi servizi finalizzati alla distribuzione dei sieri e dei dispositivi di protezione, i Carabinieri sono stati in prima linea”.
immagine comunicato
RINNOVO CONTRATTUALE Nel mese scorso sono stati avviati i lavori per il rinnovo contrattuale relativo al triennio 2019-2021.Nell’incontro del 14 maggio, il Governo ha formulato ai Sindacati di polizia ed alla Rappresentanza militare una ipotesi di accordo giudicato […]
immagine comunicato
LA STRAGE SILENZIOSA Da gennaio ad aprile di quest’anno si sono registrati già diciotto suicidi fra il personale in divisa. Nel 2020 sono stati cinquantuno di cui oltre la metà nella compagine militare e ben quindici tra i […]
Nel 2014 il caso fu sollevato in tv da Report ma la redazione venne perquisita e i giornalisti finirono indagati per una presunta fuga di notizie dalla Forestale.
immagine comunicato
- La Pazienza paga; - F.E.S.I: la storia di ripete; - Specialità forestali.
(liberoquotidiano) – Ennesimo cambio di programma per la campagna vaccinale italiana. La somministrazione del vaccino ai militari è stata sospesa, almeno con AstraZeneca, in attesa che vengano immunizzati gli over 60 della popolazione. I medici e gli infermieri […]
(Infodifesa) – Priorità della priorità sono gli ultraottantenni, i più falcidiati dall’epidemia per i quali si guarda a una messa in sicurezza entro aprile. Spazio poi alle persone con elevata fragilità, familiari conviventi e i caregiver (familiare assistente) […]
Erano stati sorpresi il 15 marzo, di pomeriggio, dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma sul Lungotevere Dante mentre stavano tentando di forzare la serratura di un furgone parcheggiato, un Fiat Qubo. Alla vista dei Carabinieri, i due cileni tentarono la fuga, ma furono fermati pochi metri dopo ed arrestati.
Il Consiglio di Stato – Sezione II – con la sentenza n. 2555/2021 del 26 marzo 2021 ha rigettato il ricorso in appello presentato dalla Guardia di Finanza avverso una sentenza del T.A.R. Marche, concernente il pagamento del compenso sostitutivo per le ferie non godute da un appartenente al Corpo. Con la menzionata sentenza n.2555/2021 l’Organo giurisdizionale di secondo grado ha ribadito in particolare che:
Il caso dei due marò italiani si sta per chiudere anche davanti alla Corte suprema indiana , dopo la decisione finale dell’arbitrato internazionale di luglio. L’Alta Corte ha stabilito che il dossier su Salvatore Girone e Massimiliano Latorre verrà chiuso quando lo Stato italiano avrà versato su un conto del ministero degli Esteri di Delhi un risarcimento di 100 milioni di rupie, pari a circa 1,1 milioni di euro.